/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | sabato 13 maggio 2017, 17:10

In aumento la raccolta di oli lubrificanti usati ad Asti

Nelle ultime settimane acquistati e collocati 25 porta mozziconi fissati al muro

L'Asp rafforza l'azione di contrasto contro le cicche di sigarette: venticinque porta mozziconi, perfettamente integrati nell'arredo urbano, sono stati acquistati e collocati ultimamente nel centro cittadino.

Metallici, di colore verde, a colonna per essere fissati al muro, i raccoglitori si trovano, laddove è stato possibile, nelle immediate vicinanze delle attività commerciali dove più facilmente gli avventori escono con la sigaretta in mano (bar, ristoranti, tabaccherie) o semplicemente nei punti di maggiore passaggio.

"Con quest'ultimo acquisto - indica Giovanna Beccuti, presidente dell'Asp - aumentiamo la dotazione delle attrezzature per tenere pulita la città. I venticinque nuovi contenitori si aggiungono infatti ai 180 cestini portarifiuti quadrati, anch'essi verdi e dotati di posacenere: complessivamente adesso sono 205 i punti di raccolta a disposizione dei fumatori attenti alla pulizia e al rispetto dell'ambiente. Insieme al Comune abbiamo inoltre messo molta attenzione nella scelta dei venticinque porta mozziconi, privilegiando quelli di ridotte dimensioni per evitare di creare disagio al passaggio dei non vedenti".

Come tutti i cestini portarifiuti del territorio urbano e frazionale, anche i nuovi contenitori saranno svuotati periodicamente dagli operatori dell'Igiene Urbana dell'Asp.

L'intervento di decoro urbano vuole anche sensibilizzare sul rischio di multe salate (300 euro) cui va incontro chi viene sorpreso a gettare per terra gli avanzi di sigaro o sigaretta.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore