/ Politica

Che tempo fa

Cerca nel web

Accadeva un anno fa

Politica | martedì 27 giugno 2017, 10:08

Maurizio Rasero è il nuovo sindaco di Asti

È Maurizio Rasero del Centrodestra il nuovo sindaco di Asti con 13.218 voti ( 54,9) circa 2000 in più dell’avversario Massimo Cerruti 10 859. (45, 1) Cinque Stelle che ha comunque raddoppiato i suoi voti . Hanno votato 25.116 astigiani.  

Maurizio Rasero è nato ad Asti il 30 ottobre 1973. Diplomatosi ragioniere all’Istituto “G. A. Giobert” di Asti, si impegna nell’azienda di famiglia. Si laurea nel dicembre 2012 in Scienze dell’Amministrazione e Consulenza del Lavoro e nell’ottobre 2016 in Scienze Bancarie e Assicurative.

Ha svolto il servizio militare, diventando Caporal maggiore nel Corpo degli Alpini. È stato capogruppo di Ponte Tanaro nella sezione A.N.A. (Associazione Nazionale Alpini) di Asti, per tredici anni consecutivi,  sino al febbraio 2017.

La sua vita viene segnata particolarmente dall’alluvione del novembre 1994 ed è proprio questo l’evento che lo ha condotto per la prima volta ad occuparsi dei problemi della città, dedicando tempo ed energie, anche in qualità di segretario del Comitato Alluvionati “Alluvione 94 – Ripresa 95”, alla lunga battaglia (ancora in corso) per ottenere agevolazioni in favore degli alluvionati.

In Comune, diventa Consigliere Comunale nel giugno 1998 e fino al giugno 2002, componente della VII Commissione Consiliare Turismo, Manifestazioni e Palio e Vice-presidente della II Commissione Consiliare Commercio. Dal giugno 2001 al giugno 2002, è stato capogruppo del suo gruppo consiliare in Comune.

Nel giugno del 2002 è rieletto in Consiglio Comunale con il record di preferenze personali. È stato membro della II Commissione Consiliare Commercio e della VII Commissione Consiliare Sport, Turismo e Manifestazioni del Comune di Asti, Commissione di cui è stato Presidente fino al 2004.

Nel 2006 è stato eletto per la terza volta consecutiva Consigliere Comunale con 1260 preferenze, un record assoluto di consensi tutt’ora imbattuto che gli ha aperto le porta della Giunta dove ha ricoperto fino all’aprile 2011 il ruolo di Assessore al Commercio e alle Manifestazioni.

Nella primavera del 2004, candidato al Consiglio Provinciale, è eletto risultando ancora una volta il più votato nella città di Asti. Dal luglio 2004 ha ricoperto la carica di Assessore Provinciale allo Sport, Politiche Giovanili, Manifestazioni, Gemellaggi e Scambi.

Nel 2008 viene rieletto Consigliere Provinciale, carica che mantiene fino all’aprile del 2011.

Dal gennaio 2001, per due mandati (10 anni) è stato il rappresentante dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani nell’Osservatorio Regionale del Commercio.

Alla fine del 2000 diventa un componente dell’esecutivo dell’ASCOM–Servizi e dell’ ASCOM–Fidi, all’interno dell’ASCOM–Confcommercio di Asti.

Nella primavera del 2006, candidato al direttivo della Confcommercio, è stato eletto dagli oltre 1600 soci, entrando a far parte della Giunta con la carica di Vice-Presidente.

Dal 2007 è Presidente di ASCOM Servizi.

Dal marzo 2011 all’aprile 2013 è stato Vicepresidente della Fondazione della Cassa Risparmio di Asti.

Dall’aprile 2013 è Vicepresidente della Banca Cassa di Risparmio di Asti.

Ha recitato, per beneficenza, nella compagnia teatrale amatoriale “Le Susine”, ma la sua più grande passione è il Palio di Asti: è stato più volte rettore del Borgo Tanaro (2001, 2002, 2004, 2005, 2009, 2010, 2011, 2014), vincendo il drappo per ben due volte, nel 2002 e nel 2010 e Presidente del Collegio dei Rettori nel 2001 e nel 2002.

 

Affluenza in netto calo ad Asti: alle 23 ha votato il 41,70 % contro il 57,49 il 10% in meno. 

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore