/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Accadeva un anno fa

Attualità | lunedì 10 luglio 2017, 15:13

Il gioco d'azzardo a livello globale, si ritrova in Sudafrica

Il gioco d'azzardo interessa e risveglia le coscienze di più persone e di altrettanti tantissimi Stati: la tematica di questo fenomeno del gioco è diventata di interesse globale e la prova “vivente” è che l'International Association of Gaming Regulators sia in procinto di annunciare la prossima conferenza dedicata alle politiche di gioco a livello appunto globale. Quindi, ci si vedrà in Sudafrica per fare il punto sulle politiche internazionali relative alla regolamentazione dei vari mercati del gioco e, sopratutto, sugli sviluppi compiuti dai singoli Paesi nel Mondo in merito ad i casino online.

Iagr, organismo che racchiude i regolatori del gaming a livello internazionale, ha quindi annunciato la data di questa Conferenza annuale che quest'anno si svolgerà a Johannesburg, dal 16 al 19 ottobre 2017 all'Emperors Palace Hotel Casino Convention Resort: lì saranno attesi i regolatori da tutto il Mondo e l'evento “esplorerà” le questioni che detti regolatori devono affrontare e che, poi, diventeranno le politiche che guideranno i mercati dei singoli Paesi e che interessano assai da vicino l'industria del gioco di tutto il Mondo.

Questa Conferenza farà luce sulle sfide che i regolatori hanno affrontato e che affronteranno per migliorare efficacemente e praticamente il controllo delle attività ludiche e coloro che parteciperanno a questo evento annuale saranno i membri dell'Iagr che rappresentano le giurisdizioni di gioco di tutto il Pianeta: Asia, Australia, Africa, America Centrale, Caraibi, Europa, Nord America e Sud America. Ma a questa conferenza, in ogni caso, saranno i benvenuti anche i rappresentanti dell'industria del gioco che intendono partecipare e comunicare le proprie esperienze acquisite.

Inutile sottolineare che il mercato del gioco è un mercato “veloce” che si evolve in continuazione e che cambia altrettanto velocemente. Anche per seguire le esigenze del mercato e dei giocatori che repentinamente variano le proprie abitudini ed i propri “desideri” che il mondo del gioco d'azzardo intende, con professionalità, attenzione, creatività soddisfare tutelandone, ovviamente, la tranquillità e la sicurezza: è un mercato che propone una sfida globale.

Certamente, ogni anno diventa sempre più evidente che le questioni che si devono affrontare aumentano in modo esponenziale: le varie giurisdizioni devono organizzarsi per essere all'altezza di quello che si propone loro e queste sfide rappresentano esattamente “una sfida globale e comune”. Come detto, è un mercato ed una industria assolutamente “veloce”, ma lavorando tutti insieme e scambiandosi le esperienze vissute si possono “imparare” tantissime cose, condividere le pratiche migliori e rispettare, sopratutto, gli standard normativi comuni in una fase globale.

La Conferenza di quest'anno servirà particolarmente a questo: approfittare della visione che i relatori forniranno, estrapolare ciò che si può applicare al proprio Paese ed anche usufruire delle opportunità di networking più informali che può dare un evento di questo tipo e di questa elevatezza. Saranno probabilmente tutti contenti di ritornare in Sudafrica posto che la “versione del 2011” era stata tenuta proprio a Città del Capo: questa Conferenza ha girato per il Mondo allo scopo proprio di educare i regolatori, incoraggiare la discussione, promuovere la cooperazione internazionale in modo da poter lavorare allo sviluppo di standard comuni per la regolamentazione del gioco in un ambiente globale.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore