/ Cronaca

Cronaca | mercoledì 06 dicembre 2017, 14:16

Asti ritrovata: gli affreschi di Sant’Anastasio ritornano visibili al Palazzo del Michelerio

Mercoledì 6 dicembre alle 17,30 nell’ex chiesa del Gesù all’interno del complesso del Michelerio in corso Alfieri, 381 verrà inaugurata la mostra “Asti ritrovata

Asti ritrovata: gli affreschi di Sant’Anastasio ritornano visibili al Palazzo del Michelerio

 La decorazione barocca nelle chiese conventuali astigiane” dove per la prima volta saranno esposti al pubblico i sette affreschi staccati nel 1907 dalla chiesa di sant’Anastasio, poi demolita per iniziare il cantiere delle nuove scuole cittadine.

L’esposizione degli affreschi di Salvatore Bianchi (Velate, Varese 1653 – 1727), nell’ex chiesa del Gesù dove è presente sulla volta una delle più importanti imprese decorative del pittore astigiano Giovanni Carlo Aliberti (1670 – 1727), propone ai visitatori un vero e proprio museo della decorazione barocca in Asti, completando il percorso di recupero dell’edificio da parte del Parco Paleontologico.

L’iniziativa è stata resa possibile grazie al progetto espositivo elaborato dal Museo Paleontologico con l’adesione della Provincia di Asti, del Comune di Asti, della Fondazione Cassa di Risparmio di Asti e della Fondazione Palazzo Mazzetti.

“Voglio ricordare l’importanza di questo evento, che ripropone con gli affreschi una pagina della storia di Asti e degli Ordini conventuali presenti in città nel 1600. La riproposizione di un patrimonio che non potrà che suscitare interesse e portare ai risultati che ci auspichiamo”.   

La mostra è corredata da una pubblicazione, realizzata grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Asti, che riporta le vicende della Chiesa del Gesù, del monastero e chiesa di Sant’Anastasio e l’attività di Salvatore Bianchi autore degli affreschi.

L’ingresso alla mostra, aperta al pubblico dal 7 dicembre al 25 febbraio 2018, è correlato al Museo Paleontologico (biglietto 3 euro).

Orario: lunedì – giovedì dalle ore 10 alle ore 16; sabato, domenica e festivi dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 18; venerdì, Natale e capodanno chiuso.

Una visita guidata gratuita sarà possibile sabato 9 dicembre alle ore 11 a cura dell’arch. Piergiorgio Pascolati progettista dei lavori alla Chiesa del Gesù e presidente dell’Associazione Casa Buneo Eventi. Occorre prenotarsi a Museo Paleontologico tel. 0141 592091 nei giorni feriali dalle 9 alle 16.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore