/ Economia

Economia | lunedì 07 maggio 2018, 19:14

Le 5 valute più costose nel 2018

Molti credono che la sterlina è la valuta con il prezzo più alto, però non è proprio del tutto vero.

Le 5 valute più costose nel 2018

Per una ragione o per l’altra, nel settore del trading online è possibile trovare una serie di valute che hanno visto incrementare in maniera esponenziale il proprio valore. Molti credono che la sterlina è la valuta con il prezzo più alto, però non è proprio del tutto vero. Dopo una ricerca eseguita in internet, qui di seguito potete trovare un elenco delle valute più costose del 2018.

È bene ricordare, che il prezzo delle valute è in costante cambiamento. Quindi, prima di utilizzare questi dati per qualsiasi operazione finanziaria è bene verificare se sono ancora attuali oppure no.

All’interno di questa classifica non abbiamo voluto inserire nessuna criptovaluta. Visto che non sono delle monete vere e proprie, non le riteniamo idonee ad essere inserite. Il Bitcoin, potrebbe essere sicuramente una delle monete con il maggior valore in assoluto. Basta osservare il grafico bitcoin in tempo reale, per rendersi conto di questa cosa.

In pochi mesi, il suo valore è tornato ad assestarsi a breve distanza da quota 10,000$. Cosa, che non potrà mai succedere con nessun’altra moneta reale.

1. Dinaro del Kuwait

La valuta del Kuwait viene identificata nel mercato del Forex online con KWD. Attualmente, un dinaro del Kuwait è pari a 3,33 $. Al momento, questa è la valuta che si pone in cima alla lista delle valute più costose nel 2018. Il Kuwait è un paese molto piccolo., ma che al suo interno racchiude un’enorme ricchezza. Il fattore che gli permette di avere una moneta così forte, è legato alla significativa esportazione di beni petroliferi nell’economia mondiale.

2. Dinaro della Giordania

Il Dinaro della Giordania ha un valore di 1,41$ al tasso attuale, e il suo codice nel mondo finanziario è JOD.  Il paese non è molto sviluppato economicamente, ma grazie alle risorse interne il valore della sua moneta è nettamente superiore a quello di altre.

3. Sterlina Inglese

La sterlina britannica (GBP) si trova al terzo posto dell’elenco delle valute più costose. La sterlina del Regno Unito al momento si trova a 1,35 $. Molte persone pensano che questa è una delle valute più stabili e forti del mondo. Tuttavia, il suo valore in alcuni casi è inferiore a quello di altre valute; in particolare a quello delle valute di alcune colonie britanniche. Le Sterline scozzesi e del Guatemala ad esempio.

4. Euro Europeo

Il codice identificativo della valuta dell0Unione Europea è EUR. Il suo attuale cambio si trova a circa 1,19$. Negli ultimi mesi, il buono stato dell’economia americana ha portato il prezzo dell’euro ad indebolirsi nei suoi confronti. In ogni caso, la moneta dell0Unione Europea è da sempre considerata una delle più stabili del pianeta.

Alcune delle spiegazioni della forza dell’Euro, sono da ricercare nella potenza economica e nel buono stato di salute di molte nazioni presenti nella sua confederazione. Oltre a questo, l’Euro è la seconda riserva monetaria più grande al mondo. Si stima, che copra circa il 22% del risparmio globale. Il dollaro degli Stati Uniti d’America copre il 62,3% del risparmio globale.

5. Dollaro Australiano

Ultima moneta di questa nostra personale classifica, ma che sicuramente non si può dire meno importanti delle altre. Il dollaro australiano è scambiato a circa 0,78$ ed è identificato con la sigla AUD. La moneta è molto forte e ben radicata nell’economia mondiale, ma risente spesso dell’influenza del dollaro americano.  I dollari di questa nazione, nelle ultime serie sono stati dotati di particolari che li rendono idonei anche alle persone non vedenti. L’autorità australiana, negli ultimi anni ha lanciato una serie di campagne per ridurre l’utilizzo di contanti per i piccoli pagamenti. Il suo intento, è di ridurre l’utilizzo di contanti reali nei pagamenti di tutti i giorni; a beneficio di transazioni virtuali più sicure e veloci.

Quando si cerca una valuta per fare un investimento, è difficile comprendere quale è la migliore tra le tante a disposizione. Per non rischiare di fare degli errori, è bene chiedere una consulenza ad un esperto, così da non rischiare di aprire posizioni pericolose per il proprio capitale.

 

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore