/ Politica

Politica | giovedì 14 giugno 2018, 16:20

Castiglione d'Asti: al via il bando per le imprese dell turismo rurale

Castiglione d'Asti: al via il bando per le imprese dell turismo rurale

30.000 euro di premio per i neo-imprenditori nell’ambito del turismo rurale. E’ quanto previsto dal bando 6.2.1 che si è aperto il 1 giugno ed è rivolto a coloro che avviano una nuova attività imprenditoriale e alle microimprese di recente costituzione (iscrizione al registro imprese entro i 6 mesi precedenti all’invio della domanda di sostegno), con sede legale e operativa in uno dei 32 Comuni facenti parte del G.A.L. Terre Astigiane. 

Le risorse pubbliche disponibili per la realizzazione di questi interventi ammontano a 120.000 euro. I potenziali beneficiari, che dovranno avere età compresa tra i 18 anni e i 61 anni non compiuti al momento di trasmissione della domanda, sono aspiranti o neo imprenditori che avviano un’impresa, con particolare attenzione alle attività di accoglienza e ristorazione (piccola ricettività funzionale alla fruizione degli itinerari) e alla fornitura di servizi di carattere culturale e di accompagnamento turistico. Saranno sostenute anche le attività artigianali e commerciali connesse ai comparti dell'economia rurale ove queste siano funzionali al miglioramento dell'attrazione turistica del territorio.

Ai fini della partecipazione al bando, è necessario seguire il percorso MIP (Mettersi in Proprio), Programma della Regione Piemonte che ha l’obiettivo di accompagnare, con una formazione puntuale, chi intende avviare un’attività imprenditoriale.,

“Promuovere l’occupazione e la creazione di posti di lavoro qualificati nelle zone rurali è uno degli obiettivi principali del piano di sviluppo locale del G.A.L.  Terre Astigiane - è il commento del Presidente Filippo Mobrici – Con questo bando vogliamo sostenere l’avvio di nuove attività imprenditoriali incentivando soprattutto i giovani affinché trovino in questo territorio prospettive di crescita e di sviluppo”.

“Stiamo organizzando gli incontri di animazione territoriale – aggiunge la Direttrice del G.A.L. Maria Beatrice Pairotti - per presentare il bando e illustrare l’iter che i potenziali beneficiari devono seguire per partecipare. Il primo incontro sarà il 5 giugno a Maranzana (Sala Consiliare in Via Giacomo Bove, 36) e il secondo il 14 giugno a Moasca (Sala del Castello in Piazza del Castello), entrambi alle ore 20,45.”

Le domande devono essere presentate in via telematica tramite il portale www.sistemapiemonte.it sezione Agricoltura - Finanziamenti, contributi e certificazioni entro il 28 settembre 2018 ore 12,00. I dettagli del bando e i relativi allegati sono consultabili sul sito www.galterreastigiane.it

 

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore