/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Accadeva un anno fa

Eventi | martedì 19 giugno 2018, 15:19

Tutti gli eventi dell'Area Moscato Sud

Venerdì 22 giugno, dalle 19.30, lungo le vie del centro storico di Santo Stefano Belbo, si terrà l’AperiVintage, organizzato da Comune e Pro loco con la partecipazione di bar, ristoranti, pizzerie e gelaterie santostefanesi. Durante la serata musica con la Notte 70/80/90 di Radio Vallebelbo.

 

Voci dai libri a Santo Stefano Belbo
Prosegue Voci dai libri, la rassegna di libri, arte, musica e fotografia promossa dalla biblioteca “Cesare Pavese” di Santo Stefano Belbo. Sabato 23 giugno, alle 17.30, presso l’azienda vitivinicola Tojo, in località Bauda, si svelerà Il segreto di Stravinskij: storie di musica e musicisti con Attilio Piovano ed Enrico Correggia. Domenica 24 giugno, alle 17.30, nella chiesa sconsacrata dei santi Giacomo e Cristoforo, si parlerà del libro Obiettivo sensibiledi Sergio Solavaggione, con la partecipazione di Bruno Quaranta.

 

Langhe rock festival a Santo Stefano Belbo
Ritorna a Santo Stefano Belbo il Langhe rock festival. L’appuntamento è per sabato 23 giugnoin piazza San Rocco, con inizio dei concerti alle 18.30. Si esibiranno sette gruppi: Dgm di Roma, Lucky Bastardz di Alessandria, Trevor and the Wolves di Rossiglione, Dark Ages di Verona, Skeletoon di Imperia, Lion Soul di Bergamo e Xylema di Santo Stefano Belbo. Per tutta la serata ci sarà la distribuzione di panini, birra e vino delle Langhe. L’ingresso è gratuito.

 

Martiri del Falchetto a Santo Stefano Belbo
Valentino Castellani, sindaco di Torino tra il 1993 e il 2001, parteciperà domenica 24 giugnoalla celebrazione del 74° anniversario dello sterminio dei martiri del Falchetto. La cerimonia è dedicata a cinque giovani partigiani uccisi dai nazifascisti il 15 giugno 1944: Bruno Albione, Luciano Robino, Ernesto Torre, Carlo Vizzo e un milite ignoto di origine siciliana. I cinque ventenni furono uccisi a colpi di fucile dai Repubblichini. Secondo le cronache dell’epoca, i loro corpi furono depositati dai fascisti in una piazza di Canelli per essere calpestati da un carro di buoi, in segno di umiliazione. L’indignazione della gente, però, fece rinunciare a quel gesto.
Il programma della giornata si aprirà, alle 9.30, con il raduno in piazza Confraternita a Santo Stefano Belbo, dove sarà celebrata la Messa da don Riccardo Robella. Toccherà poi al sindaco, Luigi Genesio Icardi, portare il saluto dell’Amministrazione comunale, al quale seguirà l’orazione ufficiale di Valentino Castellani. Con la partecipazione della banda musicale di Santo Stefano Belbo, diretta dal maestro Massimo Marenco, e i rappresentanti dell’Istituto storico della Resistenza di Asti e dell’Associazione nazionale dei partigiani di Alba e di Asti, si salirà poi al colle del Falchetto per la commemorazione e l’installazione permanete di una bandiera tricolore. Alle 13, presso Cascina Giliana, il pranzo su prenotazione allo 0141–84.48.50. Nel pomeriggio, alle 17.30, nella chiesa dei santi Giacomo e Cristoforo, presentazione del libro Obiettivo sensibiledi Sergio Solavaggione, con la partecipazione di Bruno Quaranta.

 

Festa d’estate a Calosso
Prosegue la festa d’estate a Calosso. Venerdì 22 giugno, alle 21.30, serata latina con animazione ed esibizione dei ballerini della scuola di ballo Star dance di Damiano Ferrero. Ingresso gratuito con distribuzione di hamburger, vino, birre e del panino cubano. Sabato 23, alle 20.30, si mangia carne cotta alla brace e si balla con L’officina dei ricordi. I due eventi si terranno sul ballo a palchetto dell’area

dedicata a don Pierino Monticone. Domenica 24, alle 8.30, il raduno di Vespe in piazza Sant’Alessandro, con tour tra le colline e pranzo al ristorante Duca bianco di Calosso.

 

Tornano a Neive i Laboratori Estivi di Musica

Nei mesi di giugno e luglio, il paese di Neive accoglie la dodicesima edizione dei laboratori estivi di musica proposti da Melos ArteMusica. I corsi di perfezionamento hanno inizio il 25 giugno per Orchestra Junior; il 28 giugno sarà la volta del Violocello  a seguire i corsi per Violino dal 2 luglio, Atelier Viola e Musica da Camera con Pianoforte dal 7 luglio. L’11 luglio è previsto il Masterclass di Canto Lirico. Si svilupperà poi dal 1 al 15 luglio il Festival Melos 2018 che prevede 4 concerti.

Info: tel.348.8720520, giuseppe.santoro@melosartemusica.net , segreteria@melosartemusica.net.

 

A Santo Stefano Belbo un sistema di rilevamento climatico per ridurre i trattamenti fitosanitari

Razionalizzare al massimo i trattamenti fitosanitari in agricoltura ed effettuarli solo quando risultano effettivamente necessari, riducendo al minimo l’impatto ambientale, è l’obbiettivo che l’Amministrazione comunale di Santo Stefano Belbo intende concretizzare, fornendo ai viticoltori strumenti e informazioni per valutare le reali condizioni di necessità del vigneto e programmare in modo puntuale i trattamenti. Il progetto avviato in la collaborazione con le varie associazioni di categoria (Confagricoltura, C.I.A., Coldiretti) è il primo nel suo genere e si basa sulla realizzazione di una rete di apparecchiature meteorologiche per il rilevamento preciso e costante dei dati meteo-climatici del territorio comunale, per fornire indicazioni precise sulle condizioni favorevoli allo sviluppo degli agenti patogeni nelle diverse zone del vigneto (oidio, peronospora, botrite), sul rischio d’infezioni in relazione allo stadio fenologico osservato.

In pratica, saranno installati gruppi di sensori di nuova generazione in vari vigneti, tra i filari, a diverse quote altimetriche, per rilevare i parametri microclimatici che effettivamente la vite percepisce in ogni momento: i dati, aggiornati ogni 15 minuti,  vengono inviati via internet a un centro di raccolta, dove un software dedicato li analizza, li elabora, restituendo analisi probabilistiche su rischi e necessità di trattamenti. Il contadino, da qualsiasi computer o dispositivo mobile (smartphone, tablet), può visualizzare i dati grezzi ed è possibile anche scaricare un’applicazione specifica che dà risposte chiare e immediate sulla percentuale di probabilità di avere un attacco patogeno e sul periodo preciso in cui effettuare il trattamento fitosanitario.

I vantaggi che ne derivano sono molti, perché si potranno effettuare trattamenti fitosanitari non più basati sui tempi di copertura del prodotto, ma solo quando è effettivamente necessario, riducendo così il numero di trattamenti e la quantità di sostanze chimiche introdotte nell’ambiente, cui consegue anche un risparmio economico per i viticoltori.

“Il progetto – ha commentato il sindaco di Santo Stefano Belbo, Luigi Genesio Icardi – fortemente voluto dal nostro assessore all’agricoltura, Francesco Bocchino, avrà una durata di otto anni, rinnovabili, e il costo per il Comune sarà di € 3.500,00  all’anno, comprensivi di noleggio, manutenzione, gestione impianti, programmi e ogni altro onere. Sono certamente soldi ben spesi che aiuteranno i nostri viticoltori nel loro lavoro e porteranno vantaggi a tutta la comunità santostefanese sotto il profilo ambientale, di tutela della salute pubblica e, attraverso il monitoraggio delle quantità di pioggia cadute sui versanti collinari, permetteranno anche di valutare meglio i rischi di dissesto idro-geologico.”

 

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore