Dicembre 7, 2021

AstiNotizie.it

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

10 Viaggio nell’architettura italiana

Trianell Milano Houses ospita 110 fotografie scattate da giovani fotografi tra il 2019 e il 2020 durante dieci viaggi attraverso la penisola italiana. Roberto Pacchino, Marina Conve, David Cabbage, Luis de Belle, Luca Girardini and Marco Sorzanello, Paulo Lindosi, Alegra Martin, Simone Misotti, Flavia Rosie and Alberto Cyniccalia. Selezionati da un concorso generale, hanno tutti meno di 40 anni e hanno documentato più di 250 opere architettoniche.

Hanno fotografato quasi 3.000 fotografie incluse nell’attuale collezione Atlante Architectura Contemporanea (Atlante dell’architettura contemporanea) (www.atlantearchitettture.beniculturali.it), Istituito nel 2018 dalla Direzione generale della Creatività contemporanea. Lingue”, afferma Onofrio Kattaya, Direttore Generale della Direzione Generale per la Creatività Contemporanea.

Il ministro della Cultura italiano Tario Francescini aggiunge:Fotografia e architettura si dimostrano perfettamente complementari, entrambe capaci di illuminare e catturare luci, forme e volumi. Inoltre, la scelta di affidare una specifica commissione ai fotografi di età inferiore ai 40 anni per il progetto Atlantean Architecture Contemporanea diventa parte integrante del lavoro del ministero nell’ambito del Direttore Generale per la Creatività Contemporanea. Dobbiamo investire in nuove competenze per valorizzare il presente in linea con il patrimonio passato dell’Italia”.

In effetti, l’architettura e la fotografia sono campi strettamente correlati. Ha la capacità di fotografare, descrivere e descrivere opere architettoniche – la questione complessiva, il rapporto e il dialogo tra l’edificio, i dettagli di ciò che era prima e l’ambiente circostante.“Stefano Puri, presidente di Tryonne Milano, ha aggiunto.

La rappresentazione fotografica degli edifici, dell’architettura e dell’ambiente può creare la consapevolezza di un patrimonio che ha bisogno di essere preservato, scoperto e conosciuto. Giovanna Calvenci, Presidente del Museo de Photography Contemporania, afferma: “eCome eccellente continuazione della tradizione delle opere pubbliche dell’Ottocento e del Novecento, il fotografo ha accettato di porre la sua esperienza creativa al servizio di un’interpretazione condivisa e oggettiva che ne ha affondato le radici.

110 stampe di medio e grande formato sono esposte in un’unica installazione (per cartella di studio), che suggerisce una mappa in rilievo della penisola italiana, permettendo ai visitatori di rievocare fisicamente i viaggi compiuti dai fotografi. Inoltre, l’elenco, pubblicato da Sylvana Editorial, è strutturato dai viaggi dei fotografi e funge da guida e mappa del viaggio complessivo, nonché dell’integrità e della natura condivisa del progetto complessivo. La storia copre alcuni degli importanti contributi forniti dai fotografi durante le campagne fotografiche. Al termine della mostra, le opere fotografiche in mostra entreranno a far parte della collezione del Museo de Photography Contemporania di Cincinnati Balsamo-Milano.

READ  Il Genoa, la società calcistica più antica d'Italia, è stata venduta a una società americana

பால சம்மார்த்தனோ

Paola Samartano è una giornalista specializzata in arte e fotografia, Milano.

10 viaggi nell’architettura italiana
1 ottobre – 7 novembre 2021

Milano Trianell
Viole Alemagna6
20121 Milano, Italia

www.triennale.org