Ottobre 19, 2021

AstiNotizie.it

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Cartoon è in corsa per il quarto titolo mondiale di Aquabikes dopo la vittoria in Italia

Rashid Al Mulla (al centro) celebra la vittoria sul palco di Olbia, Italia.

Oggi il Golfo, Reporter dei dipendenti

Rashid Al Mulla degli Emirati Arabi Uniti è determinato a vincere il suo quarto titolo mondiale consecutivo di Aquabike dopo aver registrato una vittoria assoluta al Gran Premio di Zardagna in Italia.

L’attuale campione del mondo di freestyle di Abu Dhabi era nella sua stessa classe mentre completava ripetuti successi in moto nel round di apertura dei Campionati mondiali UIM-ABP Aquabike Glass Pro di quest’anno.

Ora ha 12 vittorie consecutive in Gran Premi e 26 vittorie in moto nel secondo round del campionato che si terrà in Kuwait a novembre, la stagione che culminerà a dicembre a Sharjah.

“L’intero weekend del Gran Premio di Olbia è stato fantastico”, ha detto Mulla. “Ci siamo sintonizzati perfettamente su Sky e stava volando. È stato fantastico poter alzare la bandiera degli Emirati Arabi Uniti al numero 1.

Gli Emirati ancora una volta hanno avuto una serie di trucchi nelle sue abilità, con il suo più grande rivale Roberto Mariani, il campione europeo in carica d’Italia, che ancora una volta ha dovuto affrontare il secondo migliore.

La compagna di Abu Dhabi del Mulla Emma-Nellie Ardental ha detto che il gomito infortunato ha bisogno di cure dopo che il tre volte campione Sky Ladies GP1 Olbia ha lottato per il terzo posto assoluto.

Ardentol si è diretto verso la vittoria nella terza manche quando è stato gettato in acqua dopo una collisione con il pilota estone Jasmine Ypras.

Il francese Jeremy Perez ha vinto la seconda manche.

Il tre volte campione del mondo Kevin Rieder ha lavorato in un’altra master class su Sky GB1, aprendo la strada alla vittoria nel motto finale dopo aver dominato i due precedenti dalla posizione polare.