Gennaio 23, 2022

AstiNotizie.it

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Da Weston all’Italia, il viaggio calcistico di Jordan Blounci è quasi incredibile

Casa per le vacanze in Giordania Blouncente. E non si è ribaltato.

Se gli avessi detto a dicembre 2020 che questa era la sua storia calcistica a dicembre 2021, mi avrebbe chiamato pazzo.

“Stavo pianificando la mia prossima stagione liceale a Weston e stavo parlando di provare a giocare al college”, ha detto Blunshi.

Lo spettacolare viaggio che ha inviato Blouncy in Svizzera e in Italia è iniziato lo scorso gennaio, ovunque, in Costa Rica. L’allenatore del club di Blunci, Joe Funicello, ha avviato un centro di sviluppo di giocatori professionisti indipendente a Puerto Vizo, sulla costa caraibica.

“Ha invitato me e il mio amico Max Weiss lì a dicembre per vedere com’era, giocare e allenarsi, e ci saranno due scout lì”, ha detto Blunsey. “La mia visione iniziale era quella di avere la migliore esperienza, di stare intorno a buoni giocatori e di migliorare”.

Non si aspettava niente di più.

Blunsey ha giocato un paio di partite. Uno scout dall’Italia lo ha visto e gli ha offerto un posto in un’accademia lì.

“Il resto è storia, credo”, ha detto.

Mentre è in Europa, Jordan Blunsey compie 17 anni il 12 novembre. Una sua breve storia.

Nonostante fosse tecnicamente un junior, Blunshi ha confermato di essersi diplomato presto con il diploma di scuola superiore insieme a Weston. Questo è l’anno del Gov. Ha svolto il suo lavoro online dal Costa Rica, è tornato a casa e ha completato tutti i crediti richiesti online in estate.

Partì per la Svizzera il 31 luglio per un mese. Si è allenato con i ragazzi del BSC. Ha allenato con Zurich Cross Shoppers, FC Zurich e FC Lucerne. È andato in Italia per tre mesi e ha giocato per Trey Wally, che gli ha dato un posto mentre era in Costa Rica. Blunshi è stato convocato due volte in prima squadra.

Successivamente, è tornato in Svizzera e si è allenato con l’FC Loser per un altro mese.

READ  L'Italia alle Olimpiadi con le tute firmate Armani

Blunsey, tornato a casa il 12 dicembre, ha sorpreso i suoi amici e ora sta decidendo se giocherà in Svizzera o in Italia. È stato firmato con la Trey Wally First Team e AC Bravo in Italia.

Blunshi è nata in Svizzera ed è immigrata negli Stati Uniti quando aveva 3 anni. È cresciuto attraverso il sistema calcistico Weston.

“Questo è qualcosa di cui possiamo essere molto orgogliosi”, ha detto Kevin Fitzsimmons, allenatore di Weston e conduttore del programma giovanile del Weston Soccer Club. “Fin dalla terza elementare, non ha lasciato la città per giocare a Premier o Academy fino all’undicesima elementare.

“Suo padre è svizzero, sua madre è caraibica. Dico a tutti, ha sia un atteggiamento rilassato che una lotta europea. Per me era bello, la palla era liscia ed era fantastico nel lanciare un attacco. È un capo. “

Blunshi era una nuova arrivata al suo debutto alla Weston High, tutto SWC era al secondo anno. Da senior, il suo buon amico Weiss è stato nominato All-SWC, All-State, All-New England, All-American. Fitzsimmons ha detto che crede che Blunsey, che era il capitano anziano, avrebbe avuto le stesse specialità.

“Quando c’erano voci sulla partenza di Jordan, ho detto alla gente: ‘Aspetterò fino al 27 agosto'”, ha detto Fitzsimmons. “Se c’è, c’è. Se non c’è, non c’è.

Lui non è. Si è trasferito a Montovi, a 80 chilometri da Torino, in Piemonte, nel nord-ovest dell’Italia, dove gioca Trey Valli.

Blunshi ha detto che capisce quasi tutto in svizzero tedesco, anche se non è completamente fluente. Dice suo padre Raphael. Al di là di alcune frasi basilari, non conosce l’italiano.

“Onestamente, inizialmente è stata dura”, ha detto Blunshi. “Sapevo che avrei perso tutti i miei amici e la mia famiglia. Fortunatamente sono cresciuto come una persona matura, credo, da solo.

READ  TUI cancella le ultime vacanze a causa dei voli per Spagna, Italia, Malta e Turchia

In precedenza è stato in Svizzera da solo. Ha una famiglia numerosa lì e ha potuto visitarli a volte.

“Tutto quello che ho fatto è stato cercare di concentrarmi sul mio obiettivo per tutto il tempo”, ha detto Blouncy. “Mi ha davvero aiutato.”

È interessante notare che nella squadra c’erano più brasiliani che italiani. Anche colombiani e messicani. È il più giovane della squadra dai 16 ai 26 anni.

“Sono tutti molto bravi”, ha detto Blouncy. “Gli allenatori parlano un po’ di inglese. Quando si gioca a calcio, la lingua è universale”.

Sport come il calcio, l’hockey su ghiaccio, la ginnastica sono affascinanti. Dimentica le scuole di preparazione, i migliori giovani talenti sono sopraffatti dall’infrastruttura sportiva. Nel calcio, questo è il sistema delle accademie. Tuttavia, per questi standard, la decisione di Blunshi di suonare in Europa all’età di 16 anni è stata straordinaria.

“Quel viaggio in Costa Rica ha fatto la differenza”, ha detto Blouncy. “Amavo il calcio, ma in quel viaggio, tutti erano esposti all’ambiente di lavoro verso lo stesso obiettivo, tutti vivono e respirano il calcio, mi ha fatto innamorare del gioco e voglio dedicare la mia vita ad esso”.

Funicello, che è cresciuto in Norvegia, e la sua famiglia possiedono il ristorante Tutti a Westport, dove ha suonato per vari club in Europa. È tornato in Connecticut, è stato direttore di SoccerVisa e poi ha intrapreso la grande avventura di creare un club pro da zero in Costa Rica. Ha rifiutato l’opportunità di giocare al college.

“È interessante che Jurgen Klinsmann abbia detto che pensava che il football del liceo fosse la più grande rovina del football americano”, ha detto Fitzsimmons. “Dall’Europa, posso vedere da dove viene. Penso davvero che il college football sia la più grande rovina per il gioco professionistico americano e la squadra nazionale.

READ  ITA inizia la vendita dei biglietti per i voli Italia-USA

“Penso che molti ragazzi credano nel college, e poi non hanno nulla in mente. Il college è l’apice. Anche se vuoi giocare a un professionista, quando sei al college da quattro anni mentre il resto del mondo gioca quattro anni, hai giocato a calcio solo 18 mesi.

I giocatori stanno lasciando il liceo, e questo è ciò che ti motiva a diventare un allenatore migliore, ha detto Fitzimmons. Altri, soprattutto in FCIAC e SWC, lo sanno.

“Avevamo dei buoni giocatori in entrata. Puoi cambiare il ritmo, l’energia, il talento, ma non puoi cambiare la sua esperienza”, ha detto Fitzsimmons. Jordan è una perdita enorme.

Fitzsimmons si ferma un attimo e ripete quanto sia orgoglioso di lei.

L’obiettivo di Blunshi è quello di avanzare con la sua squadra, ottenere più visibilità e da un gruppo più numeroso la Serie C lo trova e lo prende. È Giovane. Vuole scalare la classifica. Una volta scoperto dove giocherà, ha intenzione di iniziare i suoi studi universitari in Europa.

“Tutta la mia famiglia e i miei amici sono molto favorevoli a quello che faccio”, ha detto. “Non posso farlo senza il loro supporto. Soprattutto Max Weiss. Abbiamo giocato insieme per molto tempo. Spingiamo per migliorarci a vicenda.

Blunshi torna in Europa a gennaio. Fino ad allora dice che sarà in giro con gli amici e la famiglia.

“Durante le vacanze ero davvero orientato alla famiglia”, ha detto. “Vengono tutti a casa nostra.”

I suoi compagni di classe di Weston? Hanno appena finito gli anni del liceo e mancano ancora sei mesi al loro concerto da senior. È pazzesco da vedere, vero? Come ha detto Jordan Blunsey, a dicembre 2020 non si sarebbe basato su questa storia.

jeff.jacobs@hearstmediact.com; @jeffjacobs123