Settembre 24, 2021

AstiNotizie.it

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Empson USA celebra 50 anni di partnership di lunga data con storici marchi italiani

Film di notizie

Era il 1971 quando Neil e Maria Empson iniziarono ad importare vini italiani negli Stati Uniti, e un anno dopo fondarono ufficialmente Empson & Co., il primo sostenitore del vino italiano negli Stati Uniti. La coppia è nota per aver scoperto molti vini iconici in Italia, tra cui Gaza, Sasikia e Pioneer-Shanti. Quest’anno, Empson USA, guidata da Tara Empson, figlia di Neil e Maria, celebra fin dall’inizio 50 anni di associazione con alcune delle principali proprietà storiche di Empson, abbracciando i valori della filosofia aziendale di famiglia e delle relazioni a lungo termine.

Uno dei primi soci dell’azienda, Podori Luigi Ainadi, è stata fondata nel 1897 da Luigi Ainudi, uno dei secondi presidenti d’Italia e uno dei migliori costruttori barocchi del Paese, in rappresentanza di Empson dal 1971. Negli anni successivi, Empson ha compilato una notevole raccolta di portafogli di proprietà familiari italiane dalla Toscana, tra cui Monte Antigo nel 1972, Conte Costandi nel 1973, Signal nel 1977 e Poscarelli nel 1978. Hanno aggiunto Brigo Montalino nel 1979, Margarini e Pyomonte nel 1981 e Sperry dal Veneto nel 1981. Oggi questi produttori festeggiano dai 40 ai 50 anni di partnership con gli importatori americani.

“La visione dell’azienda è sempre stata quella di trovare produttori di vino di alta qualità e costruire relazioni a lungo termine, collaborando infine con gli agricoltori per promuovere le loro gemme fuori dall’Italia”, afferma Tara Empson. “La cosa notevole è che i miei genitori non sono stati in grado di stringere rapporti commerciali con queste aziende vinicole, ma sono stati in grado di stringere amicizia con le famiglie che le gestivano”.

READ  L'Italia amplia le misure di controllo per i viaggiatori dal Brasile

Il dinamico portafoglio di Empson si è ampliato negli anni con oltre 50 dei migliori nomi italiani, uscendo dalla categoria dei vini nel 2010. Con l’obiettivo di trovare i viticoltori più talentuosi del vecchio e del nuovo mondo, la diversificazione globale di Empsen continua ad evolversi con l’aggiunta di vini internazionali; Prima Nuova Zelanda e Cile, e entro il 2020, Spagna e Stati Uniti, che rappresentano marchi tradizionali come Sangre de Toro, Vina Sol e Vina Esmeralda di Familia Torres e Paul O’Brien Winery nel sud dell’Oregon.

Per ulteriori informazioni su Empson USA, visitare empsonusa.com.

Informazioni su Empson America:

In qualità di importatore di giardini di alta qualità, unici e a conduzione familiare, Empson serve i marchi USA Wine and Spirits. Dalla Nuova Zelanda: Corofin, Pegasus Bay, Main Dwight, Seven Terraces. Dal Cile, Fallenia. Dalla Spagna: Torres (Vina Sol, Sangre de Toro, Vina Esmeralda e 5G). Paul O’Brien dagli Stati Uniti, Oregon. I vini italiani includono: Bellafont, Bollis, Pocarelli, Cornelius Fontaine, Cர்டrdoba, Costa Margarini, Marchezi Pangrassi, Madonna, Mimosa, Molo 8, Monte Antigo, Mucida, Pietradols, Riversandi, Puccini, Santadi, Shardana, Sperry, Supremus, Terropianca, Toscolo, Torasia viziata. Sprite: Romano Levi Crabba, Imia Gin e Wild Sardinia (Distillati artigianali dell’isola di Sardegna) http://www.empsonusa.com

Condividi l’articolo sui social o via email: