Settembre 24, 2021

AstiNotizie.it

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La nuova compagnia aerea italiana autorizzata a partire senza pacco Alitalia – Politico

Premi play per ascoltare questo articolo

L’Italia è nuova La compagnia aerea ITA è finalmente pronta a decollare dopo che Bruxelles ha regalato una grande vittoria al primo ministro italiano Mario Draghi, dopo aver deciso di non rimborsare i sussidi illegali dati al suo predecessore Alitalia.

Monitoraggio della partita europea di venerdì Arrivò ad una conclusione In alternativa all’Alitalia in difficoltà e al suo stato appena formato, ITA, Sebbene le due compagnie separate, la nuova compagnia aerea ha ricevuto diversi voli e atterraggi di Alitalia, alla fine – il suo marchio.

Allo stesso tempo, a Bruxelles è stato ordinato di rimborsare i 900 milioni di aiuti governativi illegali versati alla vecchia Alitalia nel 2017, ma ciò è in parte dovuto al fatto che l’iconica vecchia compagnia aerea non ha soldi.

La decisione Ue ITA “non è l’erede economico di Alitalia, quindi gli aiuti pubblici illegali di Alitalia non possono essere rimborsati” Mettilo su, Un grande messaggio per Tracy.

Ma i rivali di Aitalia sono scontenti e sostengono che Vestager stia da tempo trascinando i piedi sulla compagnia italiana.

“La decisione della commissione sulla sovvenzione quadriennale di 900 milioni di euro è fondamentalmente priva di significato; non avrà alcun effetto”, ha affermato Attila Porzos di Gibson Dunn, uno studio legale che rappresenta la defunta compagnia aerea slovena Adria. Archiviato Una delle denunce ha spinto la Commissione a indagare.

Quanto ai problemi finanziari di Aitalia, non è possibile che la Roma recuperi effettivamente 900 900 milioni.

Ad ogni modo, sembra esserci un modo pratico per aggirare questo.

“Se l’intero importo non potrà essere recuperato, Alitalia dovrà sospendere definitivamente tutte le sue operazioni e uscire dal mercato per eliminare completamente il turbamento della concorrenza causato dagli aiuti illegali”, ha detto un portavoce della Commissione. In altre parole, il fatto di uscire dal mercato – come Alitalia Andrà bene 15 ottobre – è già un modo soddisfacente per rimuovere l’impatto negativo degli aiuti passati.

READ  La Ryder Cup 2023 si fonderà con l'alta moda in Italia

Tuttavia, come ha osservato l’assistente del procuratore di Stato Porzos, Bruxelles avrebbe potuto evitare ulteriori danni alla concorrenza leale nel mercato dell’aviazione agendo rapidamente.

“I contribuenti italiani hanno dovuto tenere a galla Alitalia per più di quattro anni, mentre Adria Airways è fallita ed è stata rimossa perché altre compagnie, come Air Berlin, non hanno beneficiato dell’assistenza del governo”, ha detto Borzos.

I concorrenti di Alitalia sono delusi dalla successione della vecchia compagnia al marchio Aitalia IDA – aerei, sedi aeroportuali e – se la nuova compagnia vince l’asta.

Il capo della Ryaner, Michael O’Leary, ha dichiarato al quotidiano italiano Corriere della sera All’inizio di questa settimana, farà appello alla decisione della commissione se non ha bisogno di rimborsare i soldi dell’IDA per conto di Alitalia.

“Non sarebbe giusto che il trasferimento di beni all’IDA avvenga senza responsabilità perché sarebbe una concorrenza più sleale”, ha detto O’Leary.

Ryan Air aveva precedentemente affermato di essere interessata ad alcune località dell’Alitalia, e O’Leary ha detto maliziosamente di aver preso in considerazione l’idea di fare un’offerta per il marchio – stimato in 150 milioni, secondo i media italiani – “ma una seccatura pagare di più per ITA (in seguito ha è diventato Ryan “grande e famoso” l’ha deciso).

Fabio Lasserini, amministratore delegato dell’Ita (ed ex dirigente Alitalia), ha affermato che la sua azienda “farà di tutto” per vincere la prevista gara pubblica per il marchio Alitalia.

Andrea Curriez, professore di economia dei trasporti presso l’Università di Pico a Milano, ha accolto con favore la decisione, affermando che aprirà il 15 ottobre, aprendo la strada alle offerte per il marchio.

READ  Il Genoa, la società calcistica più antica d'Italia, è stata venduta a una società americana

Ma – per la frustrazione dei contribuenti italiani – il lungo processo potrebbe danneggiare la reputazione della commissione, ha detto.

“Ci vorranno quattro anni per decidere sul prestito ponte… è una decisione politica. Sta perdendo la credibilità della Commissione europea su Alitalia”, ha detto Jurisin.

Lo scopo dichiarato della commissione è concentrarsi sugli aiuti di Stato più distorti alla concorrenza. Tuttavia, Alitalia ha concesso più di quattro anni per beneficiare del prestito, che a quanto pare era un aiuto di Stato in un settore altamente competitivo”, ha detto Porso a Gibson Dunn.

Un altro studio dell’UE Il prestito del 2019 di 400 milioni di è ancora in sospeso, ma ha detto che si aspetta che venga deciso più rapidamente ora che il divieto di firmare Juris IDA è stato revocato.

Da molti anni i governi italiani di ogni schieramento politico hanno sostenuto Alitalia. La decisione odierna segna due prestiti complessivi da 900 milioni di euro dell’amministrazione guidata da Paulo Gentiloni, oggi commissario economico dell’Ue.

Intanto cresce la pressione dei sindacati di Roma sulle migliaia di licenziamenti legati all’avvio di una piccolissima azienda, ITA, rispetto ad Alitalia. All’inizio di questa settimana, i lavoratori Alitalia Sono andato per le strade Per protestare contro i licenziamenti. La scelta di nazionalizzare Alitalia è stata presa dal governo guidato da Giuseppe Conte durante l’epidemia di Corona virus ed è stata poi confermata dal nuovo presidente del Consiglio, l’ex presidente della Banca centrale europea Drake.

Il governo Conte ha inizialmente stanziato 3 3 miliardi per finanziare l’Ita. Alla conclusione di venerdì, il management di Drake aveva ricevuto il via libera per 35 1,35 miliardi, di cui 700 milioni di dovuti quest’anno. Secondo Bruxelles, l’investimento viene effettuato a condizioni di mercato, il che significa che “l’investimento dell’Ita fornirà allo Stato italiano un profitto accettabile per un investitore privato”.

READ  L'Italia alle Olimpiadi con le tute firmate Armani

Il governo italiano non ha ancora commentato la decisione della commissione; Ma saranno musica per le orecchie di Tracy all’inizio di quest’anno Concordato Considera Alitalia “un affare di famiglia, anche se un po’ caro”.

Hai bisogno di più analisi da Politica? Politica Pro è il nostro servizio di intelligence premium per i professionisti. Dai servizi finanziari al business, dalla tecnologia alla sicurezza informatica e altro ancora, Pro dovrebbe fare un passo avanti con l’intelligence in tempo reale, l’intelligence approfondita e gli scoop. E-mail [email protected] Richiedi un’udienza di apprezzamento.