Gennaio 23, 2022

AstiNotizie.it

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’Italia sospende la cerimonia di apertura del McDonald’s vicino alle Terme di Caracalla a Roma

La corte ha confermato una precedente sentenza che ha bloccato l’apertura di McDonald’s vicino al sito del patrimonio di Roma.

La più alta corte italiana ha deliberatamente vietato a McDonald’s di aprire un drive-through vicino alle Terme di Caracalla del III secolo a Roma.

La catena americana di fast food progetta di costruire un negozio in un garden center di proprietà privata vicino al sito dell’antiquariato, che trasformerà gli ex edifici del negozio in un ristorante.

quando Notizia L’iniziativa è fallita nel luglio 2019, causando scalpore nei media e l’allora sindaco della città, Virginia Rocky, ha chiesto l’interruzione del progetto nonostante fosse pienamente approvato dalle autorità locali, nazionali e regionali ma non coinvolto in nuove costruzioni.

L’ex ministro della Cultura italiano Alberto Ponisoli ha risposto all’appello del sindaco, revocando l’accreditamento per il progetto, spingendo McDonald’s a presentare ricorso contro il rifiuto dello sviluppo, che secondo lui creerebbe 60 posti di lavoro.

Nel giugno 2020 il TAR Lazio ha respinto il ricorso. McDonald’s ha portato il caso al Consiglio di Stato, che nei giorni scorsi ha confermato la sentenza del tribunale di primo grado, giungendo alla sua conclusione sulla base dell'”importanza di preservare il patrimonio culturale”.

La proposta di rendering di McDonald’s, nei pressi dei Sentieri Caracalla a Roma nel 2019, sostituisce gli edifici dei garden center esistenti.

Significativamente, la Corte ha stabilito che la Regione Lazio e il Ministero dei Beni Culturali possono disporre la sospensione dei lavori volti a “trasformare il paesaggio” con beni esistenti e siti “destinati a essere preservati” – riporta Giornale d’arte – consente di fatto la “tutela di aree o beni immobili non ancora dichiarati di interesse culturale o paesaggistico”.

READ  5 Nuovi Hotel in Italia Vale la pena pianificare un viaggio

Il Bagno Karakalla Si tratta di un vasto complesso di terme pubbliche romane, costruite tra il 212 e il 216 d.C. durante i regni degli imperatori Settimio Severo e Caracalla.

Al momento non si sa cosa farà dopo aver lasciato il posto.

Contrariamente all’idea che il McDrive sarà costruito sulla base del bagno proposto da alcuni media stranieri, il luogo in questione è separato da una strada che attraversa Antoniana, ed è sconosciuto dall’antico sito a causa degli alberi.

Tario Baroni, il nuovo amministratore delegato del gruppo McDonald’s in Italia, ha dichiarato al quotidiano italiano il mese scorso. Repubblica La società prevede di aprire 200 nuovi ristoranti in Italia entro il 2025.

Con 630 punti vendita nel Paese, 54 dei quali situati a Roma, Baroni ha affermato che il team di McDonald’s vede l’Italia come “uno dei più grandi mercati potenziali al mondo”.