Gennaio 23, 2022

AstiNotizie.it

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Perché le case economiche ma vivibili in Italia sono più popolari del piano di vendere rovine per un euro

In anni recenti Un euro Case bonanza in Italia Migliaia di persone da tutto il mondo si sono precipitate a ritirare un appartamento fatiscente in una splendida cornice per meno del prezzo di un espresso.

Con più di 50 città Accettare il piano E con centinaia di acquirenti che lo prendono, è un sogno che diventa realtà per gli stranieri che sognano la vita rurale italiana. Ma sono emersi alcuni gravi inconvenienti – principalmente i costi di ristrutturazione finale potrebbero essere superiori ai budget previsti – e l’offerta sarà leggermente inferiore alla contrattazione.

Un piano in euro offre il prezzo più basso possibile per gli acquirenti di proprietà fatiscenti in aree alle prese con una popolazione in declino. Condizione che devono essere aggiornati Contribuirà a rilanciare l’economia locale entro due o tre anni.

Ma i villaggi con più popolazioni hanno trovato un accordo ancora migliore per dare nuova vita alle comunità morenti. Aiutano gli acquirenti di proprietà “pronte all’uso” a buon mercato che sono disposti a spendere 1.000 4.000 (£ 3.393) – queste case hanno bisogno di alcune riparazioni e verranno fornite anche se necessario.

La Puglia nel sud Italia è una delle aree in cui è stato adottato un progetto di edilizia abitativa in euro (Foto: Tulio M. Puglia / Getty Images per Gianfranco Mogiado)

La filippina americana Anne Prosianos acquistò un confortevole edificio di tre piani a Latroniko, a sud di Basilicotta, per 20.000 euro (16.894). Dotata di un’antica mensa e di una terrazza panoramica con vista sulle verdi colline, questa proprietà richiede minime ristrutturazioni ed è già vivibile.

“Non volevo affrontare l’incertezza di quanto avrei eventualmente pagato per riacquistare un bene, come il deprezzamento di un euro, e volevo tutta la flessibilità e il tempo per apportare quei piccoli aggiustamenti”, ha detto. io.

È stata sollevata dal fatto che non avrebbe dovuto affrontare costi imprevedibili o il rischio di perdere un deposito garantito fino a € 5.000 (£ 4.224) se non avesse rispettato il ristretto termine di ristrutturazione di tre anni.

La signora Procianos crede che ci sia un’anima nella vecchia casa occupata, parte del patrimonio rurale di Latroniko, e vuole preservarla intatta. “La mia nuova casa racconta la storia del passato delle relazioni umane, delle persone che hanno vissuto lì e cosa hanno lasciato. Lo sento. Se dovessi riorganizzarlo, tutto questo sarebbe sparito.

Molte città e villaggi hanno ora lanciato siti online e aperto società immobiliari per mostrare le case libere, tra cui Latronico; Gange, Sianciana e Muzomலிli in Sicilia; Kareka Ligure in Piemonte e Bikari in Puglia. Squadre di volontari locali aiutano i nuovi arrivati ​​a scegliere la casa più adatta alle loro esigenze.

Le città iniziarono a vendere case fatiscenti per un euro e trovarono queste rovine come una potente “esca” per attirare acquirenti. Ma c’era anche una richiesta di beni leggermente più costosi che richiedevano meno impegno e investimenti. A Muzomalei sono state vendute più di 150 case a un prezzo più alto, mentre finora ne sono state vendute 100 a un euro.

Ulteriore Italia

“Abbiamo mappato gli appartamenti abbandonati, i proprietari volevano rimuoverli, ma non sapevano come, quindi abbiamo creato un sito web che potessero usare per fare pubblicità”, ha detto Luca Silvestri, sindaco di Carrega Ligure.

“Le persone che cercano rottami si rendono conto che ci sono altri beni nella migliore forma che vogliono acquistare. In poche ore vedono quello che hanno, incontrano i vecchi proprietari e sigillano l’affare, spesso a basso prezzo. È tutto trattabile.

I siti web vengono costantemente aggiornati con nuove case poiché i locali, attratti dalle vendite dei vicini, decidono di mettere in vendita proprietà del mercato come le case dei nonni, magazzini, fienili o ex fienili di famiglia.

A differenza delle case da un euro, le case prefabbricate economiche hanno meno burocrazia, procedure più rapide, contatto diretto con i proprietari più anziani e una gamma più ampia di case tra cui scegliere. Il mercato immobiliare è in piena espansione, ma la nostalgia dell’Italia per il piccolo pezzo non è andata da nessuna parte.

READ  I media italiani evidenziano i numeri dietro lo sviluppo difensivo dell'Inter