Gennaio 23, 2022

AstiNotizie.it

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Una joint venture italo-svedese sta per creare nuovi mulini a vento a doppia faccia in Italia

Una società svedese spera di lanciare il parco eolico galleggiante costiero italiano con le sue innovative turbine a doppia turbina. Il Hexicon è un’azienda con sede a Stoccolma Recentemente è stata offerta una joint venture 50-50 con uno sviluppatore di energia pulita con sede a Bologna Avapa Energia Costruire parchi eolici galleggianti costieri per l’Italia.

La nuova impresa, chiamata Avenhexicon, inizierà a cercare luoghi adatti per costruire parchi eolici. Cercherà anche l’approvazione dei piani dalle autorità italiane per abbinare i mulini a vento. Nell’ambito di questa iniziativa, Hexigon concede in licenza l’uso della sua tecnologia brevettata in progetti ea terzi coinvolti.

Il Nuovi mulini a vento Come accennato in precedenza, i pavimenti galleggianti di Hexigon sono costituiti principalmente da torri inclinate. Questa iniziativa incoraggerà altri sviluppatori a utilizzare la tecnologia il più possibile.

Una parte importante del nostro modello di business è entrare rapidamente in mercati nuovi e promettenti e stabilire sia le nostre capacità di sviluppo di progetti che la tecnologia con i partner locali. ” Il CEO di Hecixon Marcus Thor.

“Abbiamo trovato un partner perfetto in Avaba Energy e non vediamo l’ora di supportare l’espansione della produzione di energia fossile italiana con AvenHexicon”, ha aggiunto.

L’Italia è uno dei principali destinatari di quello che l’UE chiama il “Green Deal” e ha avviato le modifiche normative necessarie per generare energia eolica costiera.

La brezza marina galleggiante è un’ottima scelta per l’Italia in quanto ha mari molto profondi

Scegliere Mulini a vento galleggianti È un’ottima scelta per luoghi come l’acqua fuori dall’Italia perché sono particolarmente profondi. Poiché è necessaria più ancora marina, le alternative marittime standard non sono realmente pratiche.

READ  Roberto Mancini prevede che l'Austria si rivelerà un banco di prova più duro per l'Italia rispetto a Belgio o Portogallo

Il partner di Avaba Energy Alberto Dalla Rosa ha dichiarato: “Siamo lieti di collaborare con Hexigon per creare parchi eolici galleggianti che svolgeranno un ruolo chiave nella trasformazione delle turbine eoliche galleggianti in energia italiana con tecnologia galleggiante a basso impatto”.

Ad oggi, i parchi eolici costieri non sono attualmente operativi in ​​Italia, ma la sua associazione nazionale per l’energia eolica, l’Anev, ha fissato un obiettivo di cinque gigawatt di acqua di mare per paese entro il 2040.

Sono 55 gli impianti eolici costieri in Italia, nessuno dei quali [are] La costruzione non sta procedendo abbastanza bene per generare elettricità collegando le turbine attualmente in funzione [is] In costruzione, e uno [is] O acconsenti o [has] Ho chiesto il consenso” 4CRapporti offshore.

La Commissione europea afferma che il piano di ripresa e recessione dell’Italia spende il 37 percento della spesa totale in misure a sostegno degli obiettivi climatici. Nel mese di giugno.